Vuoto a Perdere


Birra chiara a bassa fermentazione e rifermentata in bottiglia.
Fresca e dissetante dalle note di malti classici e sentori di luppoli da amaro volutamente accentuati, che la rendono molto beverina. Sul finale risulta secca.
Si abbina ad antipasti freddi di pesce, risotti, formaggi grassi, fritture in genere, carni bianche ed alla pizza con ogni tipo di condimento.
Il mosto è ottenuto con malti Pilsner e Vienna con l’aggiunta di piccole percentuali di malto di frumento e Cara-Pils e da luppoli da amaro e da aroma del tipo Magnum e Saaz.
Esso è fermentato con lievito del ceppo Saccharomyces Carlsbergensis.